Regione Abruzzo
Alto Contrasto Reimposta
Area Protetta
Menu
Menu
Stemma

La Asp 2 pianta un frutteto per ridurre l’emissione di CO2

Pubblicato il 22/04/2021
Pubblicato in: Notizie
La Asp 2 pianta un frutteto per ridurre l’emissione di CO2

“La Asp 2 Teramo che gestisce anche una delle aziende agrarie più grandi e importati dell’Abruzzo che porta il nome del benefattore Domenico Ricciconti, ha aderito al progetto di riduzione di CO2 e in associazione con la Zero CO2 e Banca Mediolanum metterà a dimora un frutteto”. Lo annuncia il presidente della Asp 2 Teramo, l’avvocato Giulia Palestini. “Anche la Asp vuole migliorare la propria impronta ecologica e per questo motivo abbiamo aderito ad una iniziativa meritevole dal punto di vista ambientale – aggiunge la Palestini -. Nello specifico saranno messe a dimora, entro le prossime settimane, ben 150 alberi da frutto su una superficie di un ettaro. Per l’azienda agricola della Asp è un vero e proprio salto di qualità tenuto conto che, da sempre, è stata impegnata nella coltivazione di grano, ulivi e, negli anni ’60 del secolo scorso, di viticoltura. Gli uffici hanno individuato un’area di nostra proprietà alle spalle della fattoria sociale Rurabilandia che ha le caratteristiche necessarie per ospitare il frutteto che sarà composto da 50 alberi di ciliegio, 30 di pere, 30 di mele e 40 di mandorli. Per quest’ultima specie si tratta di un vero e proprio investimento ambientale ed economico in grado di generare un valore aggiunto da utilizzare per potenziare i servizi sociali offerti dall’azienda”.

In particolare Banca Mediolanum con Zero CO2 si farà carico dell’intero costo degli alberi che hanno un anno di età mentre la Asp si occuperà della loro messa a dimora, cura e manutenzione. I frutti ricavati saranno destinati alla trasformazione in confetture, marmellate, frutta fresca che rifornirà le mense delle strutture Asp 2 quali casa di risposo Santa Rita, Rurabilandia e casa famiglia di Giulianova.

“La Asp 2 Teramo – specifica Giulia Palestini – ha molto a cuore la sostenibilità ambientale e la lotta ai cambiamenti climatici. Crediamo in modello di sviluppo sostenibili e buone pratiche tanto che la nostra azienda è stata una delle prime a convertirsi al regime di biologico certificato nel rispetto della natura. Ogni albero avrà una propria targhetta e sarà fotografato, anno dopo anno, grazie ad una app che permette di monitorare lo stato di crescita e di salute”.

Notizie Collegate
14/04/2021 Ad Atri (Te) la tappa di Elio Brusamento in cammino per l’Italia da due anni contro la sclerosi tuberosa
10/04/2021 Parte il Servizio Civile universale nella Asp 2 di Atri
02/04/2021 Pacchi alimentari per famiglie in difficoltà
02/04/2021 Vaccinati tutti gli utenti, operatori e caregiver di Rurabilandia
16/03/2021 Incontro con i familiari degli utenti del centro diurno e nuovi lavori a Rurabilandia
22/02/2021 Gli studenti dell’Istituto Agrario Zoli a Rurabilandia per stage sul verde

Utilità

Servizio Civile
Amministrazione Trasparente
Albo Pretorio